BreakTheCircles

I cerchi in discoteca

In questo articolo vengono presentati due temi grafici simili
che toccano un argomento di un certo interesse: Il legame.

Il primo motivo si chiama Break The Circles :

 

T048-BreakTheCircles

 

Chi non è mai stato in discoteca ?
E chi, frequentando una discoteca, non ha notato
in pista o fuori pista dei gruppetti chiusi di persone
muoversi  come se fossero legati da un filo invisibile ?

Solitamente i “cerchi” sono formati da tre o più persone.
Spesso si tratta di persone dello stesso sesso.

I “cerchi” sono in effetti simbolo di chiusura, e non
sono un bel segno, sopratutto quando sono numerosi.

La cosa più penosa è vedere cerchi composti da maschi:
Le femmine infatti tendono ad essere più “timide” e dal
punto di vista del gioco della seduzione è più naturale
per loro il ballare e posizionarsi in pista a “cerchio”.

Ma i maschi quando si mettono in cerchio non fanno
altro che mostrare la loro insicurezza e tradiscono la
loro natura di “predatori” dimostrando timidezza.

 

In realtà si tratta di “compagnie”, ma  a differenza delle
normali compagnie sono molto meno promiscue.

“Rompere” un cerchio non è affatto semplice.
Non si tratta di usare la forza, perché riguarda il livello
di coscienza dei componenti del gruppo.

Non si tratta neanche di annullare i legami, perché
è del tutto naturale che fra gli individui vi siano legami.

E’ semplicemente un sintomo di insicurezza:
Si può tranquillamente essere legati e ballare in pista
senza formare quei fastidiosi gruppetti chiusi di
persone che si guardano a vicenda e occupano anche
più spazio rispetto a quello che occuperebbero se
ogni individuo ballasse liberamente per conto proprio.

Un ulteriore lato negativo dei cerchi è che le persone
che vi sono coinvolte sono molto meno libere di agire.

Se ad esempio in pista c’è una persona che si avrebbe
piacere di conoscere, se si è in cerchio risulta molto
difficile una avvicinamento, perché il cerchio di fatto
rende il gruppo fisicamente “chiuso”.

Inoltre se si ha desiderio di rimanere in pista ma il
“capo” del cerchio decide che è ora di uscire, allora
si sentirà quasi l’obbligo di seguire il cerchio, allontanandosi
dalla pista anche se si avrebbe il desiderio di rimanerci.

In conclusione:
Evitate di partecipare alla costruzione dei cerchi !

 

Il secondo tema grafico si chiama Break The Chains:

 

T049-BreakTheChains

 

Anche questo secondo motivo grafico tratta di legami
ma a differenza dei cerchi si tratta di legami di coppia.

Qui per “coppia” non si intende legami affettivi del
tipo prettamente “amoroso” , ma semplicemente
legami affettivi umani e che tuttavia non rendono
le persone veramente libere di agire come vorrebbero.

Il motivo prende spunto da una frase che è venuta in
mente al designer diverso tempo fa :

“Due delfini non possono nuotare nell’oceano se
sono incatenati l’uno all’altro.”

La traduzione intuitiva e artistica di questa frase è
il tema grafico in questione, di cui una traduzione
alternativa può essere:

“Il vero amore non ti incatena, ma ti libera.”

Una frase che può apparire sin troppo sdolcinata, ma
spesso capita di vedere coppie che stanno insieme
solamente per paura di rimanere sole.

In conclusione:
Fate in modo di rompere i legami affettivi che vi impediscono
di “nuotare” nell’oceano.

 

 

 

LINKS 

 

I capi con i temi grafici descritti sono reperibili ai seguenti indirizzi:

 

EffectShirt Shop : BreakTheCircles
EffectShirt Shop : BreakTheChains
Marketplace Spreadshirt :
Effectshirt-DIY

 

 Torna Alla Home Page

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *